Pitture per esterni: quale scegliere

pitture per esterni

Le pitture per esterni rappresentano un segmento di mercato molto variegato, e la scelta fra questo e quel prodotto deve tener conto della tipologia e delle condizioni dei muri all’aperto che occorre trattare.

Come è chiaro, tutti i tipi di pittura per esterni sono accomunati da una resistenza maggiore rispetto ai prodotti destinati a tinteggiare le pareti interne di un’abitazione: devono infatti sopportare quotidianamente smog, inquinamento e ogni genere di agente atmosferico. Detto questo, le caratteristiche specifiche delle pareti in questione orienteranno l’acquisto verso: una pittura acrilica, silossanica, acrilsilossanica, al quarzo, alla calce etc..

Ad esempio, la pittura acrilica − a basso assorbimento e a bassa traspirabilità − si addice ai supporti anche in minima parte rugosi e porosi, mentre è controindicata per tinteggiare mura non perfettamente asciutte o suscettibili di sviluppare muffe. Questi ultimi supporti sono idonei, invece, ad essere dipinti con le pitture silossaniche: poco assorbibili ma altamente traspiranti, da una parte respingono l’acqua proveniente da fuori (quella piovana, per esempio) e dall’altra permettono l’evaporazione verso l’esterno dell’umidità del muro.

Ci sono, poi: le pitture acrilsilossaniche − che rappresentano una via di mezzo fra le prime e le seconde −; e le pitture alla calce − totalmente prive di elementi sintetici, ideali per i supporti porosi (esclusivamente minerali, come intonaci a calce, laterizi e pietre naturali) e utili a prevenire l’attacco di muffe e parassiti, essendo la calce un battericida naturale.

Pitture traspiranti per esterni

Le pitture traspiranti sono indicate per rivestire quelle facciate che si trovano esposte a intemperie estreme e, soprattutto, sono soggette all’azione dell’umidità − che sia dovuta a piogge frequenti, ad infiltrazioni,  o all’aria salmastra di una località di mare. Proprio come succede per le pareti interne, le pitture traspiranti per esterni hanno una spiccata componente acquosa capace di far “respirare” gli intonaci eliminando il vapore acqueo. In questo modo, si rallenta il deterioramento dei muri, prevenendo la formazione di muffe e alghe che, oltre che brutte a vedersi, sono decisamente poco salutari. Le pitture silossaniche sono un esempio di finiture per esterni ad alta traspirabilità.

Pittura per esterni: colori

L’estetica rappresenta una voce importante nella scelta delle pitture per esterni. Anzi, è forse ancora più importante in questo caso, visto che le facciate vengono ritinteggiate con minore frequenza dei muri interni. Le pitture per esterni sono di per sé bianche, ma le si può colorare mescolandole a del pigmento fino ad ottenere la tonalità esatta con cui vogliamo vestire la nostra casa (o il nostro negozio, o studio professionale).

Oltre a seguire il gusto personale, protagonista indiscusso, ti suggeriamo di optare per un colore chiaro e caldo se l’edificio è esposto a nord o comunque risulta poco illuminato; mentre, qualora le facciate siano particolarmente soggette all’azione dei raggi UV, la scelta di un pigmento inorganico assicura una durata maggiore della tinta.

Migliore pittura al quarzo per esterni

La pittura al quarzo è un prodotto costituito da una base acquosa in cui sono disperse resine acriliche e una raffinata farina di quarzo. I minutissimi granelli di quarzo conferiscono alla finitura una grande resistenza alle intemperie e agli sbalzi di temperatura, e la capacità di aderire perfettamente a qualunque tipo di supporto, riempiendo le eventuali irregolarità della superficie. Idrorepellenti, offrono comunque una buona traspirabilità.

La scelta di una pittura al quarzo addizionata con prodotti anti-alga o anti-muffa risulta particolarmente adatta per le zone umide e per gli edifici a rischio di formazioni fungine. Ottima anche per il rivestimento dei barbecue in muratura e per la decorazione di balconi e cornicioni.

Pitture per esterni: prezzi

I prezzi delle pitture per esterni, pur nella grande varietà dei prodotti, partono in genere da un minimo di 3,5 – 4 €/lt.

Per fare la scelta giusta:

La scelta della pittura per esterni più giusta secondo le esigenze rappresenta un momento molto delicato: per evitare di sbagliare, è bene non improvvisarsi e rivolgersi a professionisti di provata esperienza.